Conti in ordine e 14 nuove opere pubbliche: il vento del cambiamento non si ferma

opere

Con 14 voti favorevoli, 1 astensione e 3 voti contrari è stato approvato ieri il "riequilibrio" di bilancio, delicato momento di verifica politico-amministrativa sul perseguimento degli obiettivi programmatici.
La relazione del dirigente della ripartizione finanziaria ha confermato il perfetto stato di salute del bilancio comunale che dopo 12 anni di amministrazione Spina si presenta con i conti in ordine e con decine di milioni di investimenti da realizzarsi per opere pubbliche e servizi che stanno trasformando la città di Bisceglie.
Con 14 voti favorevoli, 1 astensione e nessun voto contrario sono stati approvati anche, nel corso della gestione della seduta consiliare, il Dup (Documento Unico Programmazione) triennale e il piano delle opere pubbliche.
Quest'ultimo atto è stato aggiornato, rispetto a quello approvato qualche mese fa, per l'inserimento di ben 14 nuove opere pubbliche.
Tra queste, in particolare, è stato recepito il finanziamento per il recupero di Palazzo Milazzi (adiacente a Palazzo San Domenico), il progetto delle piste ciclabili e tutte le nuove opere per le quali sono stati presentati nuovi progetti in questi ultimi mesi.
"Conti in ordine e 14 nuove opere pubbliche: il vento del cambiamento nei prossimi anni non si fermerà - ha sottolineato il Sindaco Spina -. Il ciclo amministrativo che ha trasformato la città con circa 250 milioni di opere pubbliche realizzate dal Comune e dagli enti competenti su Bisceglie sta trovando continuità nella nuova programmazione approvata in consiglio comunale".
"È compito delle amministrazioni politicamente forti e sane quello di programmare in modo puntuale non solo il presente ma anche i futuri percorsi amministrativi", ha proseguito Spina.
"Nei prossimi anni ci impegneremo affinché anche le nuove idee e le nuove intuizioni diventino splendide realtà", ha concluso il Sindaco.

Data: 28/07/2017 Ultima modifica: Mer, 02/08/2017 - 10:08