Lo sportello Suap di Bisceglie verso l’informatizzazione: dal 2019 solo pratiche online

Assessore Gianni Naglieri

“La macchina burocratica del Comune di Bisceglie più pratica, veloce, moderna, smart”. L’assessore alla attività produttive del Comune di Bisceglie, Gianni Naglieri, spiega con queste parole la logica alla base di una svolta nel mondo del commercio locale: il Suap (Sportello Unico delle Attività Produttive) va verso l’informatizzazione e dal 1° gennaio 2019 l’obiettivo è non accettare più, salvo casi eccezionali, pratiche cartacee brevi manu ma solo in modalità telematica.

“Il Comune di Bisceglie, pur disponendo dal 2011 della piattaforma telematizzata n. 3677 del portale impresainungiorno.gov.it, non ne aveva mai dato corso reale, tanto che ad oggi circa il 95% delle pratiche vengono presentate e istruite con il supporto cartaceo”, osserva l’Assessore Naglieri. “Dopo poco più di 7 anni, l’Amministrazione comunale darà corso alle disposizioni del legislatore nazionale (art.2 del D.P.R. n. 160 del 2010), secondo cui domande, dichiarazioni, segnalazioni e comunicazioni concernenti le attività produttive, di prestazione di servizi, e quelle relative alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, ed i relativi elaborati tecnici e allegati, debbano presentarsi esclusivamente online. La dematerializzazione dei documenti e la semplificazione dell’attività garantirà una gestione più rapida e automatizzata delle pratiche”.

“Ovviamente si tratta di una svolta che richiede formazione e informazione”, sottolinea l’Assessore alle attività produttive di Bisceglie. “Per questo, con la collaborazione delle sezioni provinciali di Confcommercio e Confesercenti e degli Ordini Professionali dei Dottori Commercialisti e dei Consulenti del lavoro, venerdì 16 Novembre, presso l'aula multimediale di Largo Castello, si terrà, dalle ore 9.00 alle ore 12.30, un evento formativo proprio sull'informatizzazione del Suap. I summenzionati ordini rilasceranno anche crediti formativi ai frequentanti.

La formazione, che verrà estesa anche ad un nucleo di dipendenti comunali, sarà curata dai seguenti relatori: Dr.ssa Angela Partipilo, Segretario Generale CCIAA di Bari; Dr. Antonio Bruno, Responsabile P.O. - Segreteria del Conservatore - Servizio Suap; Dr. Michele Silletti - Referente Infocamere - Direzione Rete Camerale.

“Si tratta quindi di un sistema volto ad istituire un’unica interfaccia telematica tra cittadino e pubbliche amministrazioni competenti in materia di attività produttive, offrendo i vantaggi propri della digitalizzazione e modernizzazione degli adempimenti amministrativi in termini di accessibilità e velocità”, ha concluso l’Assessore Gianni Naglieri.

Data: 13/11/2018 Ultima modifica: Mer, 14/11/2018 - 13:29