Safer Internet Day, un libro in dono agli studenti di scuole elementari e medie

Safer Internet Day

In occasione del Safer Internet Day, che quest’anno ricorre martedì 5 febbraio, l’amministrazione comunale di Bisceglie donerà un libretto sull’uso consapevole della Rete agli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie e delle classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado della Città. Il Safer Internet Day, evento annuale organizzato a livello internazionale con il supporto della Commissione Europea, ha proprio l’obiettivo di promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo.

Il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, e l’assessore alla formazione, Vittoria Sasso, martedì 5 febbraio alle ore 10 saranno alla scuola “Sergio Cosmai” (in via Carrara Reddito), che ospita gli alunni del IV Circolo Didattico e della scuola media “Battisti Ferraris”, per avviare simbolicamente la distribuzione dei piccoli manuali, contenenti indicazioni molto semplici ed interessanti, corredate di immagini e una grafica intuitiva, sull’uso corretto e consapevole del web. Il libretto, realizzato in collaborazione con l’Associazione “Soprusi Stop”, si intitola “Avanti Tutta. Navigare nel grande mare di Internet senza restare impigliati nella Rete”.

“Al giorno d’oggi i ragazzi, sin da piccoli, usano smartphone, tablet, app, computer e altri dispositivi elettronici”, hanno osservato il sindaco Angarano e l’assessore Sasso. “Internet è una grande fonte di sapere e di conoscenza, può essere utilizzato anche per fare amicizia, per far conoscere al mondo le proprie abilità e per tanti altri usi positivi ma, purtroppo, nasconde anche dei pericoli che i ragazzi, per il loro bene, devono conoscere ed evitare. Invitiamo gli studenti a leggere il libretto insieme ai docenti e ai genitori. ‘Together for a better internet’ è lo slogan scelto per l’edizione 2019 del Safer Internet Day, che focalizza l’attenzione sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro”.

 

Data: 04/02/2019 Ultima modifica: Gio, 07/02/2019 - 10:17