Teatri di Confine, Bisceglie capitale della cultura del sacro

fata

Abbiamo presentato questa mattina la rassegna Teatri di Confine che quest’anno avrà come tema il sacro.
Si tratta di una bellissima iniziativa, magnificamente concertata dal Direttore del Sistema Garibaldi, Carlo Bruni, che coinvolge una vasta rete di associazioni e realtà locali, come il Circolo dei Lettori/Presidio del Libro di Bisceglie, Pax Christi Bisceglie/Mosaico di Pace, Opera Don Uva/Universo Salute, Libreria Vecchie Segherie Mastrototaro, Azione Cattolica - Caritas zona pastorale di Bisceglie, E.P.A.S.S. Bisceglie - Linea d'Onda, Libera presidio di Bisceglie, Associazione Culturale Sapere 2000, Associazione don Pierino Arcieri, ZonaEffe, I Care.
La grande intuizione di Francesco Spina di investire nella cultura e nei contenuti ha portato in questi anni la nostra città a diventare un grande punto di riferimento a livello regionale e nazionale.
Tra i tanti appuntamenti splendidi, uno su tutti: domenica 4 febbraio, alle 9, La Città nella Città, un terreno di riflessione sull’opera di Don Pasquale Uva e la sua Casa Divina Provvidenza.
Da venerdì 2 febbraio a lunedì 5 febbraio, dunque, Bisceglie sarà la capitale della cultura del sacro.
Costo dell’abbonamento agli spettacoli sarà ridottissimo e libero l’accesso a tutti gli incontri.

Data: 30/01/2018 Ultima modifica: Mar, 30/01/2018 - 12:48