Pagamento di violazione al codice della Strada.

Chi riceve un verbale dalla Polizia Municipale per violazioni al codice della strada può rivolgersi per chiarimenti e informazioni, all’Ufficio Contravvenzioni con sede in Piazza Castello n.31 (presso le Torri Normanne). Le modalità di pagamento per violazioni al codice della strada (comunemente dette multe) sono indicate sul retro del verbale. Gli importi delle sanzioni previste dal codice della strada sono diversi a seconda della violazione accertata. Il “decreto del Fare”n°69/2013 ha modificato l’art.202 del codice della strada, prevedendo la possibilità per il  trasgressore di beneficiare di una riduzione pari al 30% dell’importo dovuto quale pagamento per le sanzioni pecuniarie previste per violazioni al codice della strada.Tale nuova normativa è entrata in vigore dal 21 Agosto 2013.

Per poter beneficiare della riduzione sono indispensabili alcune condizioni:

1)      il pagamento deve avvenire entro i cinque giorni (anziché i sessanta giorni consueti) successivi alla contestazione o alla notificazione del verbale.

2)      E’necessario che la violazione contestata non preveda anche la sanzione accessoria della confisca del veicolo oppure la sospensione della patente di guida.

Si precisa che la riduzione del 30% non è applicabile a violazioni diverse da quelle previste dal codice della strada (esempio –violazioni relative a ordinanze e regolamenti comunali) né va applicata alle spese di notificazione e di procedimento  relative al verbale.

Il pagamento della sanzione nella misura minima edittale prevista dal codice della strada è consentito per il trasgressore qualora sia effettuato entro sessanta giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale. Decorsi i sessanta giorni, l’importo della sanzione può essere pagato per un importo pari al doppio del minimo edittale. Per il computo di tale termine occorre fare attenzione a non confondere il termine di sessanta giorni con quello di due mesi.

Adempimenti

In assenza del trasgressore, gli Agenti di P.M.,dopo aver accertato la violazione al codice della strada, possono apporre sul parabrezza delle autovetture un preavviso di contestazione. In tal modo si comunica al conducente del veicolo di aver commesso un’infrazione al codice della strada   per la quale è applicabile una sanzione pecuniaria. Coloro che rinvengono detto preavviso, hanno la possibilità di pagare il solo importo della sanzione prevista, senza l’aggiunta dei costi di notifica e del procedimento. Per tutti i verbali non contestati personalmente ai trasgressori ma notificati a mezzo posta, oltre all’importo della sanzione pecuniaria prevista per la violazione contestata, occorre corrispondere anche i costi per la notifica e quelli relativi alle spese del procedimento sanzionatorio. I verbali per  violazioni al codice della strada  possono essere pagati con le seguenti modalità:

1)mediante versamento su c.c.p. allegato al verbale notificato  o contestato personalmente al trasgressore-

2)mediante sito web istituzionale del Comune di Bisceglie www.comune.bisceglie.bt.it accedendo al link “pagamenti on-line”.

Per entrambe le modalità di pagamento occorre specificare quale causale la data e  il numero del verbale nonché la targa del veicolo.

Il pagamento delle sanzioni derivanti da violazioni al codice della strada può essere oggetto di rateizzazione qualora ricorrano le seguenti condizioni previste dall’art.202 bis del codice della strada;

1) Occorre essere titolari di un reddito imponibile risultante dall’ultima dichiarazione non superiore a € 10.628,16. Detto limite di reddito è elevato di € 1.032,91 per ogni familiare convivente.

2) l’importo delle violazioni o del cumulo delle violazioni deve essere superiore a € 200,00.

3) Ciascuna rata mensile non può essere inferiore a € 100,00.

4) Sulle somme per cui il pagamento è rateizzato si applicano gli interessi al tasso pari al 4,5% annuo per ciascuna rata(art.21,1°comma, D.P.R.29.09.1973 n.°602).

Costi

Il pagamento dei verbali al C.d.S. e di altre violazioni amministrative elevate da personale della Polizia Municipale può avvenire:

a) tramite c.c.p. con un costo aggiuntivo di €1,30 previsto dal servizio postale;

b) tramite la rete internet mediante il sito web istituzionale del Comune di Bisceglie con un costo aggiuntivo di € 0,62 per spese di commissioni bancarie.

Sono inoltre previsti i seguenti costi per:

- spese per notifica € 7,60

- spese per procedimento € 6,00

Tempi

Per avvalersi del beneficio della riduzione del 30% l’importo dovuto per il pagamento delle sanzioni al codice della strada  deve essere corrisposto entro un termine di cinque giorni. Decorsi cinque giorni e fino al sessantesimo giorno dalla data di contestazione o notificazione del verbale è possibile effettuare il pagamento in misura ridotta (art.202 del codice della strada). Dopo sessanta giorni è ancora possibile effettuare il pagamento della sanzione versando un importo pari al doppio dell’importo della sanzione.

 

Note

Gli importi delle violazioni al codice della strada  sono previsti dal D.lgs 285/92 è aggiornati con cadenza biennale.

Settore di riferimento

Reparto Polizia Annonaria Commerciale Amministrativa

Ufficio di riferimento

Nucleo Ufficio Contravvenzioni - Autovelox - Vista Red

Personale addetto

SETTORE di RIFERIMENTO: Comando di Polizia Municipale – Ufficio Contravvenzioni - Piazza Castello  n.31

REFERENTE: Comandante della Polizia Municipale - Magg. Dott.  Michele Dell’Olio

PERSONALE ADDETTO: M.llo Angelo Galantino – M.llo Grazia D’Ambrosio – Sig.ra Rosanna Granieri

telefono 080 3991174

PEC: contravvenzionipm@cert.comune.bisceglie.bt.it

Orari

L’Ufficio Contravvenzioni del Comando di Polizia Municipale, osserva i seguenti orari per il ricevimento del pubblico:

dal lunedì al venerdì, dalle ore 09,00 alle ore 12,00;

martedì e giovedì dalle ore 16,00 alle ore 17,30. 

SEDE:

Comando di Polizia Municipale – Ufficio Contravvenzioni - Piazza Castello  n. 31 – 76011 Bisceglie

Livello di informatizzazione

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Data di aggiornamento scheda

05/01/2014