Celebrata solennità liturgica in onore dei tre Santi, “Sarà festa diversa per tutelare salute pubblica”

festa patronale tre santi

“Ieri abbiamo onorato i nostri Santi Patroni nella data in cui ricorre la festa liturgica e l’anniversario del martirio risalente al 27 luglio dell’anno 117. Come tradizione si è celebrata la santa messa, questa volta, per favorire la partecipazione in sicurezza, nella piazza del centro Storico che abbiamo voluto intitolare proprio ai nostri tre Santi, Mauro, Sergio e Pantaleone. È stato un momento intenso, emozionante, di raccoglimento e preghiera, nello spirito che contrassegnerà la festa quest’anno, una festa diversa ma che vivremo con maggiore empatia e trasporto interiore”. Lo ha dichiarato il Sindaco di Bisceglie all’indomani della celebrazione officiata da Mons. Giovanni Ricchiuti, arcivescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti.

“Insieme al Comitato Feste Patronali e al Capitolo Cattedrale rappresentato da don Giuseppe Abbascià e Don Franco Lorusso”, ha aggiunto il Sindaco Angarano, “nel rispetto delle disposizioni dell’Arcivescovo di Barletta-Trani-Bisceglie, Mons. Leonardo D’Ascenzo, e della Conferenza Episcopale Pugliese, abbiamo convenuto di vivere una festa patronale in cui resti intenso e celebrato il culto per i Santi Patroni ma, per questioni di sicurezza in questa fase post pandemia, senza precessioni né fuochi pirotecnici, bancarelle e luna park, così come deciso anche in Prefettura d’intesa con gli altri sindaci della Bat. Si è infatti condiviso di ridurre al minino le altre forme di festeggiamenti di carattere laico che comunque richiamano una moltitudine di persone e creano il pericolo di consistenti assembramenti”.

“La scelta è certamente dolorosa ma doverosa”, ha motivato il primo cittadino di Bisceglie, “dettata da senso di responsabilità e dalla necessità di tutelare la salute pubblica, evitando il rischio potenziale di focolai anche in questa fase in cui la diffusione del contagio è ridotta. Per il bene di tutti noi, dovremo rinunciare ai festeggiamenti che tradizionalmente accompagnano la nostra amata ‘festa dei Santi’, compresa la processione, il rito dove è racchiuso il cuore della devozione. Confidiamo nel senso di maturità della Comunità, affinché si possa comprendere il senso della decisione e si possano onorare i Santi Patroni in un clima di serenità, raccoglimento e coesione”, ha concluso il Sindaco Angarano.

Di seguito il programma delle celebrazioni eucaristiche (che si svolgeranno osservando le misure di sicurezza per garantire il distanziamento sociale) in onore dei Santi Patroni Mauro, Sergio e Pantaleone:

  • Giovedì 30 luglio, ore 19:00, località “Pedata dei Santi”;
  • Sabato 8 Agosto, ore 19:00 – 21:00 Basilica Concattedrale, S. Messa Eucaristica
  • Domenica 9 Agosto: ore 7:00 – 8:00 – 9:00 – 10:00 – 11:00 – 12:00 Basilica Concattedrale
  • Ore 20:00 Solenne Pontificale in Piazza Margherita di Savoia presieduto da S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie
  • Lunedì 10 Agosto: ore 8:00 – 9:30 – 19:00 – 21:00 Basilica Concattedrale

In omaggio alla tradizione sarà comunque illuminato il prospetto del teatro Garibaldi e ivi sarà posta una riproduzione dei nostri Santi Martiri, Protettori di Bisceglie. Alcuni madonnari disegneranno inoltre le immagini sacre in piazza Vittorio Emanuele II.

Data: 28/07/2020 Ultima modifica: Mar, 28/07/2020 - 19:33