È online “Rita”, l’assistente virtuale che informa i cittadini sul Coronavirus

rita sito comune bisceglie

È online sul sito del Comune di Bisceglie l’assistente virtuale intelligente “Rita”, per tenere i cittadini informati e aggiornati sull’emergenza Coronavirus.

Il sistema, attivo 24 ore su 24 compresi i giorni festivi, fornisce informazioni su come scaricare il modulo per l’autocertificazione, quando è consentito uscire di casa, quali sono gli esercizi commerciali aperti, ma anche sulle norme attuate per scuole, Università e luoghi pubblici, quali sono le norme da seguire per le persone con disabilità e le sanzioni previste a seguito della violazione degli articoli contenuti nelle misure governative.

“Rita” aiuta il cittadino a rimanere sempre aggiornato e informato sulle normative ministeriali attuate nell’ambito dell’emergenza Covid-19 e supporta gli utenti nella corretta formulazione delle domande attraverso la visualizzazione di suggerimenti automatici presenti nella chat, che l’utente può selezionare al fine di migliorare l’interazione con il sistema digitale e ottenere la risposta desiderata.

Il progetto solidale e gratuito è un’iniziativa di Exprivia, società internazionale specializzata in Information and Communication Technology, con il supporto tecnologico di QuestIT, azienda toscana, parte del gruppo Exprivia, specializzata nello sviluppo di sistemi di intelligenza artificiale.

“Ringraziamo Exprivia per questa intelligente forma di solidarietà digitale a supporto dei cittadini in questo momento delicato”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “’Rita’ è uno strumento efficace ed intuitivo per chiarire dubbi sul Coronavirus, fornendo risposte precise e utili”.

Per accedere al servizio, senza obbligo di registrazione e in forma anonima, bastano pochi passaggi:

•                 collegarsi al sito www.comune.bisceglie.bt.it;

•                 aprire la chat cliccando in basso a destra sul portale;

•                 attivare il comando vocale e formulare la propria domanda, oppure digitare il testo dalla tastiera del proprio dispositivo per iniziare una conversazione.

Data: 31/03/2020 Ultima modifica: Mer, 01/04/2020 - 11:29