Green Card 2017, i chiarimenti del vicesindaco Angelo Consiglio

Green card

“Il regolamento sulle incentivazioni per la raccolta differenziata, approvato dall’amministrazione Spina con delibera di consiglio comunale n. 101 del 29 settembre 2014, in caso di incapienza del fondo prevede che le premialità siano proporzionalmente ridotte (art. 19 ter, comma 4). E, purtroppo, l’amministrazione precedente non aveva stanziato neanche un euro per la Green Card del 2017, lasciando il fondo del tutto incapiente. Già a novembre dell’anno scorso abbiamo responsabilmente reperito e stanziato le risorse con una variazione di bilancio di 70mila euro, con i quali abbiamo saldato proporzionalmente le premialità 2017, evitando che i cittadini restassero a bocca asciutta. Per il 2018, inoltre, abbiamo già trovato la copertura economica”. Lo dichiara Angelo Consiglio, vicesindaco e assessore all’igiene del Comune di Bisceglie.

“Va però precisato che il sistema delle premialità attualmente in vigore fu approvato nel 2014, quando non c’era la raccolta porta a porta, quando le percentuali di raccolta differenziata erano gravemente insufficienti, aggirandosi intorno al 25-30% ed era necessaria un’incentivazione straordinaria dell’utenza”, puntualizza il vicesindaco Consiglio. “Le condizioni ora sono mutate radicalmente. La raccolta differenziata deve essere effettuata per legge e tutti i cittadini, al di fuori dei residenti nelle cosiddette case sparse, possono usufruire del servizio porta a porta. Il sistema delle premialità, quindi, necessità di aggiornamenti, atteso che, come concepito è superato e del tutto insostenibile economicamente. Ecco perché, evidentemente, per la green card 2017 non era stato previsto neanche un euro di copertura economica da chi ci ha preceduto, lasciando in eredità pesanti cambiali”, sottolinea il vicesindaco di Bisceglie.

Data: 27/08/2019 Ultima modifica: Mer, 28/08/2019 - 11:37