Il Comune mette in campo un’organizzazione mirata per evitare assembramenti agli uffici postali

ufficio postale

L’Amministrazione Comunale di Bisceglie, attraverso il proprio sistema di Protezione Civile Comunale e unitamente alle direzioni degli Uffici Postali locali, ha predisposto un’organizzazione volta a mitigare le difficoltà legate all’erogazione delle pensioni evitando assembramenti sia all’interno che all’esterno dei tre uffici postali della Città.

Volontari, a partire dalle ore 8, distribuiranno numeri che regolarizzeranno l’afflusso dell’utenza. L’accesso sarà consentito in ordine cronologico.

Gli uffici postali di via Gramsci e via Carrara Reddito osserveranno i seguenti orari:

  • Giovedì 26 marzo, dalle 8 alle 18.30, dalla lettera A alla B;
  • Venerdì 27 marzo, dalle 8 alle 18.30, dalla lettera C alla D;
  • Sabato 28 marzo, dalle 8 alle 14.30, dalla lettera E alla K;
  • Lunedì 30 marzo, dalle 8 alle 18.30, dalla lettera L alla O;
  • Martedì 31 marzo, dalle 8 alle 18.30, dalla lettera P alla R;
  • Mercoledì 01 aprile, dalle 8 alle 18.30, dalla lettera S alla Z.

L'Ufficio Postale di via Di Molfetta osserverà il sistema di scaglionamento per lettere ma rispetterà solo apertura mattutina, dalle 8 alle 14.30.

Nel caso dell’ufficio postale centrale, che non dispone di ampi spazi all’esterno, per agevolare le operazioni e garantire la distanza interpersonale minima di un metro, nei giorni 26, 27, 30, 31 Marzo e 1° Aprile 2020, dalle ore 7 alle ore 18, e il 28 Marzo dalle 7 alle 13, sarà vietato il transito per i veicoli in via Gramsci, per il tratto compreso tra via La Marina e l’intersezione con via Storelli. Negli stessi giorni e fasce orarie vigerà sia il divieto di fermata per tutti i veicoli in via Gramsci dall’intersezione con via De Leone sino al civico numero 26 di via Gramsci, sia l’inversione temporanea del senso di marcia in via Storelli dalla rampa di discesa da via Bovio sino all’intersezione con via Gramsci.

“Rivolgiamo un appello a tutti ed in modo particolare agli anziani, tra i più esposti al rischio contagio in questa emergenza: recatevi all’ufficio postale solo se strettamente necessario e, nel caso delle pensioni, annotare e rispettate il vostro giorno evitando lo stazionamento davanti agli uffici postali e stando attenti a mantenere un metro di distanza”.

Data: 24/03/2020 Ultima modifica: Mer, 25/03/2020 - 17:07