Misure anti-Covid, cimitero aperto solo per assistere a rito funebre e sepoltura fino al 29 marzo

cimitero

Il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, a seguito dell’ordinanza del Ministero della salute del 12 marzo 2021, del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30 e del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021, ha disposto dal 16 al 29 marzo 2021 l’apertura del cimitero comunale nel rispetto delle seguenti misure organizzative:

  1. L’accesso al cimitero da parte dei visitatori è consentito solo per assistere alla cerimonia del rito funebre e la successiva sepoltura dal lunedì alla domenica dalle ore 8 alle 12;
  2. Durante le cerimonie funebri, da svolgersi preferibilmente all'aperto, potranno partecipare esclusivamente i congiunti e, comunque, un massimo di quindici persone, indossando protezioni delle vie respiratorie e rispettando rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Le su esposte misure organizzative hanno natura sperimentale e potranno essere oggetto di modifica e/o di revoca qualora sia verificata dalle forze dell’ordine, la mancata osservanza delle stesse e quindi la impossibilità a garantire le disposizioni governative finalizzate al contenimento del contagio da COVID-19.

“L’istituzione della zona rossa in Puglia consente solo gli spostamenti per motivi di lavoro, salute o comprovate necessità. La diffusione del contagio rende necessari provvedimenti temporanei, anche sofferti come questo, tesi a scongiurare al massimo il rischio di assembramenti e disincentivare gli spostamenti non permessi dalle misure governative”, ha spiegato il Sindaco Angarano. “Confidiamo nella massima comprensione in un periodo in cui è strettamente necessario collaborare per affrontare insieme questa terza ondata. Raccomandiamo la stretta osservanza delle regole per il bene di tutti noi”, ha concluso il Sindaco Angarano.

Data: 15/03/2021 Ultima modifica: Lun, 15/03/2021 - 19:45