Pubblicato avviso per esercizi commerciali disponibili ad accettare buoni spesa

sindaco Angarano

Continua senza sosta il lavoro dell’Amministrazione Comunale per attribuire i buoni spesa per l’acquisto di alimenti e prodotti di prima necessità. Oggi la giunta comunale ha deliberato una variazione di bilancio per utilizzare i fondi assegnati dal Governo alla Città di Bisceglie, circa 486mila euro. Sempre nella giornata di oggi, inoltre, è stato pubblicato l’avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per l’inserimento nell’elenco comunale degli esercizi commerciali, parafarmacie e farmacie disponibili ad accettare i buoni spesa. Gli interessati dovranno fornire la propria adesione attraverso apposita manifestazione di interesse (modulo in allegato) da inviare in carta semplice all’indirizzo mail commercio.covid19@comune.bisceglie.bt.it entro le ore 24 del 3 aprile 2020.

“Stiamo cercando di accelerare al massimo i tempi per far fronte ancor di più all’emergenza sociale che il Coronavirus sta causando”, ha spiegato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “È proseguita anche oggi infatti l’attività per definire criteri di accesso e modalità distribuzione dei buoni. L’obiettivo, come già spiegato, è allargare al massimo la platea di beneficiari, andando oltre le persone già in carico ai Servizi sociali poiché questo periodo ha creato molte criticità anche a persone e famiglie che fino a prima dell’emergenza non erano in difficoltà economica. Raccomandiamo ancora una volta di non recarsi al Comune per avere informazioni. Appena tutto sarà definito lo comunicheremo attraverso i canali istituzionali. Fino alla distribuzione dei buoni chi è in stato di bisogno può continuare a far riferimento alla straordinaria rete solidale curata dai volontari di Protezione Civile (numero Infopoint 080.33.666.21) che ogni giorno sta offrendo supporto e sostegno a chi ne ha più necessità”.

Allegati

AVVISO PUBBLICO

Note: Tutte le informazioni e il modulo per la manifestazione di interesse

Data: 31/03/2020 Ultima modifica: Mer, 01/04/2020 - 11:02