Elezioni Comunali del 26 e 27 maggio 2013. Voto domiciliare

 

In occasione delle prossime Elezioni Comunali ai sensi dell’art. 1 del decreto-legge 3 gennaio 2006, n. 1, convertito con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006, n. 22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46, possono essere ammessi al voto domiciliare:

  1.  gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano;
  2. gli elettori affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del servizio comunale per il trasporto degli elettori disabili.

 

         Per esercitare il voto a domicilio occorre presentare domanda al Commissario Straordinario, nel periodo compreso fra martedì 16 aprile e lunedì 6 maggio 2013, contenente l’indicazione dell’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, di un recapito telefonico, e deve essere corredata da:

  • copia della tessera elettorale;
  • idonea certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’ASL in data non anteriore al 11/04/2013 che attesti l’esistenza delle condizioni di infermità di cui al punto 2), con prognosi di almeno sessanta giorni, tali da rendere impossibile l’allontanamento dall’abitazione anche con l’ausilio del servizio comunale per il trasporto degli elettori disabili ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali;
  • copia del documento di identità.

 

Ulteriori informazioni potranno richiedersi presso l’Ufficio Elettorale - Via Prof. M. Terlizzi n. 20 (Tel. 080/3950608 – 080/3950402).

Categoria del documento

Elettorale e Referendum

Allegati

Manifesto Voto domiciliare

Note: .

Modello domanda voto domiciliare

Note: .