SUAP - Rimessa veicoli

La "rimessa di veicoli" è un locale, o più locali coperti appositamente attrezzati per poter custodire veicoli di vario genere, gli esercenti di tale attività hanno l'obbligo di annotare su apposita ricevuta, valida anche ai fini tributari, date di ingresso e di uscita, marca, modello, colore e targa di ciascun veicolo. Da tale annotazione sono esonerati tutti i veicoli ricoverati occasionalmente nel limite massimo di due giorni e i veicoli ricoverati con contratto di custodia.

Adempimenti

Occorre inoltrare al Comune in cui ha sede l’attività la Denuncia di Inizio Attività di rimessa di veicoli tramite apposito modulo scaricabile e completo degli allegati richiesti. Il Comune trasmette al Prefetto entro cinque giorni copia della denuncia di inizio dell'attività. Il Prefetto, entro sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione, può sospendere o vietare l'esercizio dell'attività nei casi previsti dall'art. 11, comma 2°, del Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 (“Le autorizzazioni di polizia possono essere negate a chi ha riportato condanna per delitti contro la personalità dello Stato o contro l'ordine pubblico, ovvero per delitti contro le persone commessi con violenza, o per furto, rapina, estorsione, sequestro di persona a scopo di rapina o di estorsione, o per violenza o resistenza all'autorità") per motivate esigenze di pubblica sicurezza e, in ogni caso e anche successivamente a tale termine, per sopravvenute esigenze di pubblica sicurezza.

 
Requisiti soggettivi:

 

Requisiti oggettivi:

Occorre la disponibilità dei locali dove si intende svolgere l’attività.

Costi

Nessun costo per il cittadino

Tempi

Al soggetto interessato che inoltra la Denuncia di Inizio Attività viene data risposta positiva (silenzio assenso) o negativa (lettera di non accoglimento) entro 60 giorni dalla data di ricevimento alla Prefettura.

Note

  • Nessuna attività può essere avviata senza la previa presentazione della Denuncia di Inizio Attività.
  • L'impresa deve essere iscritta al Registro Imprese della Camera di Commercio.
  • Il titolare dell’attività dovrà tenere a disposizione delle autorità preposte al controllo le matrici delle ricevute di pagamento dei vari servizi rilasciate a norma di legge.

Settore di riferimento

Sportello Unico Attività Produttive

Dirigente

Rosanna Galantino
0803950468
ufficio.ps@comune.bisceglie.bt.it

Sede

via Prof. Mauro Terlizzi 20 76011 Bisceglie

Personale addetto

Dott.ssa Rosanna GALANTINO

Sig. ra Isabella ALTOBELLO

Sig. Toni COLANGELO

 

Livello di informatizzazione

Esecuzione transazione. Possibile eseguire on-line l'intero procedimento che porta all'erogazione del servizio, compresi eventuali pagamenti, notifiche e consegne

Livello di informatizzazione futura

Esecuzione transazione. Possibile eseguire on-line l'intero procedimento che porta all'erogazione del servizio, compresi eventuali pagamenti, notifiche e consegne

Tempi di attivazione del servizio online

Servizio disponibile.

Data di aggiornamento scheda

02/07/2019